Chi Siamo

Il SINAGI (oggi affiliato SLC-CGIL) nasce nel 1948, a seguito della riorganizzazione sindacale dei rivenditori di giornali dopo la Liberazione. SINAGI sarà sempre il sindacato maggioritario dei giornalai italiani. Il presente sito è riferito al SINAGI MODENA.

Passando per momenti altamente significativi come il VII Congresso del 1999, l’assemblea nazionale dei quadri a Cascina nel 2000, la IV Conferenza di Organizzazione a Riccione nel novembre 2001, il SINAGI rilancia la sua proposta, cresce per numero di iscritti e qualità di presenza nella categoria. Soprattutto, inizia da questo periodo a ridefinire il proprio rapporto con le strutture confederali, con cui si dà vita al rapporto di affiliazione tra SINAGI e il Sindacato Lavoratori della Comunicazione SLC-CGIL.

Un rapporto rinnovato, che già si manifestava nel periodo di sperimentazione attuato dalla legge 108 tra il 1999 e il 2000. In tutta la fase di elaborazione della legge il rapporto con la CGIL è stato costante e risolutivo, con reciproca attenzione. Per la legge 108 del 1999 e l’attuale Decreto legislativo 170 del 2001 che ne è derivato (e che oggi regola la rete di vendita) il rapporto con la Confederazione, con l’SLC e con il Parlamento ha fatto emergere la rete di vendita delle edicole tradizionali come l’asse portante del canale di vendita dell’editoria italiana. La stessa sperimentazione di vendita fuori dalle edicole nel 1999 comprova come le vendite aggiuntive siano state effettivamente risibili, come i sindacati avevano ben previsto pur riaffermando piena disponibilità ad aprirsi alle esigenze di continua trasformazione del mercato. Il ruolo giocato dal SINAGI in questo frangente determina la riapertura dei rapporti unitari con le altre sigle e una nuova stagione di contrattazione con la parte editoriale e distributiva. Sebbene in un quadro generale difficoltoso, il varo del Dlgs 170 porta anche allo sblocco delle trattative congelate per il rinnovo del contratto scaduto e vigente dall’ormai lontanissimo 1994. La riacquisita leadership del SINAGI affiliato SLC-CGIL, dalla fine della sperimentazione ad oggi, procede a grandi passi con nuove, fondamentali, pietre miliari: l’VIII Congresso di Montesilvano a marzo 2004, la grande assemblea dei giornalai subito seguita a Roma il 4 maggio dello stesso anno; fino alla sottoscrizione del nuovo Accordo Nazionale nel 2005 (in vigore da gennaio 2006). L’VIII Congresso solidifica il rapporto organizzativo di affiliazione con SLC-CGIL e rilancia una strategia di vasto respiro, sul piano sindacale sia interno che esterno. L’Assemblea di Roma riporta alla ribalta il ruolo degli edicolanti in una delle fasi cruciali della battaglia generale sulla libertà d’informazione. Il SINAGI affiliato SLC-CGIL diviene uno dei protagonisti negli Stati generali dell’informazione, in lotta contro la legge Gasparri sulle comunicazioni. Partecipa alla stesura del Manifesto per la libertà d’informazione e della Carta di Gubbio analoga, assieme alle espressioni democratiche di tutto il mondo della comunicazione italiana. è parte integrante dell’Associazione Articolo 21 per la libertà di informazione. Il nuovo contratto vigente nel 2006 vede storiche innovazioni: è sottoscritto per la prima volta anche dai distributori di stampa e dai piccoli e medi editori, organizza la formazione professionale della categoria, porta l’informatizzazione nelle relazioni di filiera come perno essenziale per un armonico sviluppo delle vendite, si richiama esplicitamente al diritti sanciti dalla Costituzione Repubblicana ad informare ed essere informati.

Il resto è storia attuale: per la prima volta, a marzo 2006, il III Congresso SLC-CGIL nomina il Segretario Generale del SINAGI componente del suo Direttivo nazionale, con un salto di qualità ulteriore nel rapporto di affiliazione. A giugno 2006, la V Conferenza Nazionale di Organizzazione del SINAGI affiliato SLC-CGIL: “Dai bisogni ai diritti, dalle garanzie alla tutela”.

Il SINAGI è organizzato in tutte le regioni e province italiane. I suoi organi d’informazione sono il periodico di categoria “Nuove dall’Edicola” e il sito Internet: www.sinaginazionale.it

Riforma della legislazione sulla rivendita di giornali quotidiani e periodici, nuova contrattazione nazionale e regionale per l’Accordo Nazionale tra le parti sociali, informatizzazione della rete di vendita, riforma del sistema distributivo e affermazione di una nuova qualità dell’informazione e di più elevati livelli di lettura nel Paese, equità fiscale e modernizzazione della filiera editoriale, al passo con l’Europa: sono questi i capisaldi dell’azione sindacale del SINAGI affiliato SLC-CGIL.

Per leggere la storia completa del SINAGI NAZIONALE vai qui.